Un calo del prezzo Bitcoin a 8.600 dollari significherebbe una bandiera rossa: Analista

Il prezzo Bitcoin lampeggia il suo primo segnale di vendita da inizio giugno.

Il prezzo del Bitcoin Revolution potrebbe essere sull’orlo di un altro importante calo, secondo l’indicatore GTI di Bloomberg.

Ha fatto lampeggiare un segnale di vendita per la prima volta dall’inizio di giugno, quando l’ammiraglia della crittovaluta ha tentato senza successo di superare il livello di 10.000 dollari.

Una grossa goccia è sulle carte

Mentre molti trader potrebbero essere tentati di trattare il GTI come un indicatore di contrarietà, in realtà si è dimostrato abbastanza affidabile per determinare le principali inversioni di tendenza in questo mercato mercuriale.

Alla fine di marzo, quando la cripto-valuta era ancora in fase di ripresa dagli eventi del „Giovedì Nero“, ha mostrato il primo forte segnale di acquisto in tre mesi.

BTC ha finito per aumentare di oltre il 55% rispetto a quel punto alla fine di maggio.

Lo stratega di Miller Tabak + Co, Matt Maley, definisce 9.000 dollari come il livello fondamentale per i tori. Perderlo porterebbe ad una maggiore pressione al ribasso.

„Una rottura al di sotto dei 9.000 dollari alzerebbe una bandiera gialla di avvertimento su Bitcoin“.

Ha aggiunto che una caduta a 8.600 dollari „significherebbe“ una bandiera rossa. Il trader di Cryptocurrency Josh Rager ha recentemente previsto che BTC potrebbe scendere a 7.000 dollari, il suo punto più basso dalla fine di aprile, prima di salire a un nuovo massimo storico.

Il grande hacker di Twitter colpisce i tori

I tori Bitcoin hanno giocato al tiro alla fune con gli orsi nell’ultimo mese, e l’ultimo hacker di Twitter potrebbe dare un vantaggio a questi ultimi.

Il prezzo della BTC è sceso a 9.026 dollari, il suo livello più basso dal 6 luglio dopo che diversi account di politici e celebrità hanno avuto i loro account compromessi per promuovere un falso giveaway Bitcoin.

Tuttavia, come riportato da U.Today, i trader di opzioni non prevedono questa notizia per causare una maggiore volatilità nel corso del prossimo mese.

Related Post